PALLANUOTO – MONDIALI, Setterosa manda k.o. l’Olanda. Obiettivo 5.o posto

Speranza medaglie svanita ma il Setterosa continua a macinare gioco. Battuta l’Olanda per 10-5 e ora l’obiettivo è il quinto posto.

AVEGNO SUGLI SCUDI – L’Italia ha sempre avuto il pallino del gioco in mano e, col passare dei minuti, aumentava il divario nel punteggio con le ‘Oranje‘. E il rammarico diventa ancor più grande per il k.o. nei quarti contro l’Ungheria: contro le magiare non è stata la vera Italia e, con il match di oggi, è arrivata una conferma in più. Le azzurre faticano ancora in fase di superiorità (2 realizzazioni su 9) ma per il resto rullano l’avversarie guidate dal poker della giovane Silvia Avegno. La genovese, con Viacava e Picozzi, erano al primo Mondiale e proprio su questo terzetto verrà costruito il Setterosa del futuro.

ORA LA RUSSIA – Venerdì sarà l’ultima partita italiana della competizione iridata: di fronte ci sarà la Russia. Chi vince si prende il quinto posto. La squadra di Kabanov aveva vinto il girone battendo l’Ungheria 17-12 e sembrava destinata al podio, prima del k.o. contro l’Australia piuttosto sorprendente. Nello spareggio odierno ha fatto fuori la Grecia (4-13) e la finalina sarà dunque avvincente.
Nella parte nobile del tabellone: gli USA hanno rullato l’Australia, assicurandosi un posto in finale. L’altra contendente uscirà da Spagna-Ungheria.