PALLANUOTO – MONDIALI, Ungheria più forte e addio medaglie!

L’Italia femminile di pallanuoto cede alla forte Ungheria per 7-6 ed abbandona i sogni di medaglia. Il Setterosa Mondiale, dopo un percorso netto nel girone, ha perso ai quarti di finale e ora disputerà la fase valida a decretare le posizioni dalla quinta all’ottava. Con le magiare, anche USA, Spagna ed Australia si giocheranno l’oro iridato.

Setterosa Mondiale , una partita completamente storta

Fin dal via l’Ungheria aveva posto le basi per la vittoria. Le azzurre hanno sempre rincorso trovando il pari, con capitan Queirolo, soltanto a quattro minuti dalla fine. La doppietta di Leimeter però ha deciso la sfida spedendo l’Ungheria in semifinale dove affronterà la Spagna. Dal canto loro, le ragazze di Conti sono apparse poco lucide negli ultimi metri, con un 3 su 12 in superiorità che testimonia una certa confusione davanti. Vanno fatti tanti applausi alle magiare che hanno chiuso completamente le bocche da fuoco Bianconi e Garibotti, rimaste a secco.

SETTEROSA FLOP, ORA BALLA LA PANCHINA? – Il Setterosa Mondiale si è inchinato all’Ungheria: una vera bestia nera dato che elimina l’Italia dalla terza competizione consecutiva. O meglio, l’Italia non giocherà più per i primi posti ma solo dal 5° all’8° dove incontrerà prima l’Olanda, poi una tra Grecia e Russia. non proprio una passeggiata. Ai recenti Mondiali fu sesto posto, così come agli ultimi Europei: dopo l’argento olimpico  di Rio c’è stato pochino e si sente l’esigenza di un forte cambio generazionale. Ed il primo a salutare potrebbe essere proprio Conti che, comunque, in panchina si è creato un ottimo curriculum.