PALLANUOTO – MONDIALI, Setterosa dominante: arrivano i quarti

Gwangju Setterosa dominante ai Mondiali coreani! Il Setterosa strappa il pass per i quarti dopo aver vinto le prime tre partite nel programma del Girone D  e salta un turno dove avrebbe potuto incontrare le kazake.
Le azzurre con un filotto di buone prestazioni hanno spazzato via ogni dubbio e, ora, avranno tre giorni per riposare e preparare al meglio la successiva sfida. Non è ancora definito il calendario degli ottavi di finale e, tanto meno, l’avversario che l’Italia dovrà affrontare ai quarti ma Ungheria e Russia rimangono sulla porta.

GWANGJU Setterosa : il percorso è netto

Le italiane hanno sempre condotto le partite senza mai strafare. Il gruppo è solido e l’ossatura della squadra è la medesima da cinque anni: l’Italia così non ha voluto strafare nascondendo le proprie carte. Le avversarie del girone (Australia, Giappone e Cina) erano tutte alla portata ma insidiose, come detto dal CT Conti: “Si trattava di squadre che non ti consentivano di pensare di aver già vinto prima di giocare.
All’esordio terminato 10-9, l’Australia aveva fatto prendere un bello spavento a Gorlero e compagne: sotto 9-5, le aussie venivano tenute a galla dal poker di Webster che però non bastava per agguantare il pari.
Era poi il turno delle nipponiche, avversario sicuramente migliorato nel corso degli anni che finirà ultimo nel girone ma ha saputo tenere testa a tutte. Il 7-9 è frutto di una super prestazione di Bianconi (cinquina) e delle parate efficaci di Gorlero. Nell’ultimo match, poi, l’Italia ha avuto vita agevole contro la Cina (14-6) e già a metà partita (punteggio sul 9-2) il passaggio era in cassaforte.

GWANGJU SETTEROSA : I PUNTI DI FORZA – La difesa può contare sulla saracinesca imperiese Giulia Gorlero coperta da Tabani, autrice di una stagione magistrale. Davanti la pressione è tutta sulle bocche da fuoco Bianconi (9 reti per lei) e Garibotti (6 gol) che fin qua hanno rispettato le attese, coadiuvate dagli inserimenti della mancina Emmolo.