PALLANUOTO FEMMINILE – Serie A1 2018/2019, 7° giornata: colpo Rapallo e Catania va k.o.

Tutta la stagione 2018 / 2019 di Pallanuoto femminile, con ‘Genova nel cuore’. Anche il campionato in rosa infatti è dedicato al capoluogo genovese. LoSport24.com vi riporta tutti i risultati:

7° GIORNATA

Un Rapallo coraggioso batte nettamente Orizzonte Catania (9-6) e rimette in equilibrio le sorti per la testa della classifica, date anche le vittorie del Padova su Milano e della Roma a Bogliasco. Le gialloblu di Antonucci impongono il loro gioco fin da subito e la covata d’oro Cocchiere-Avegno-Viacava (tre genovesi doc) mette in fresco il risultato che fa esplodere la Comunale di Rapallo. Intanto, il Padova rullava Milano con un deciso 18-6 nel quale capitan Queirolo firma un poker. A pochi chilometri da Rapallo, la Sis Roma espugnava Bogliasco (6-9) e fiancheggiava le rapallesi in classifica con due soli punti di distacco dalla coppia di testa.
Con grande fatica, Rari Nantes Florentia trova i tre punti casalinghi contro CSS Verona (6-5) mentre Velletri fa suoi i primi tre punti della stagione passando nel match di fondo classifica, contro Torre del Grifo. Nel 12-7 finale però spiccano anche i tre penalty sbagliati: 2-1 per le etnee in questo score negativo.

7a Giornata Femminile

F&D H2O VELLETRITORRE DEL GRIFO12 - 7
RAPALLO PNORIZZONTE CATANIA9 - 6
BOGLIASCO BENESIS ROMA6 - 9
RN FLORENTIACSS VERONA6 - 5
PLEBISCITO PADOVAKALLY MILANO18 - 6

6° GIORNATA

Catania e Padova battono senza problemi le neopromosse, ancora ultime a 0 punti, e proseguono il loro personale campionato a parte. Le capoliste etnee chiudono 16-7 su Velletri mentre le patavine rullano (4-17) Torre del Grifo a domicilio. Dopo il faticoso successo su Verona, Rapallo demolisce (3-14) in trasferta con una super Genee ed è della subentrante Risso l’unico rigore parato di giornata.
Anche SIS Roma fa la voce grossa e batte Verona a domicilio: il finale è 8-16 con una bella cinquina di Chiappini. Chiudiamo con Milano che mette in saccoccia la vittoria più importante di giornata: le ragazze di Binchi, trascinate dal pokerissimo di Gragnolati, battono Bogliasco 14-11 e sistemano la classifica trovando il momentaneo quinto posto.

6a Giornata Femminile

TORRE DEL GRIFOPLEBISCITO PADOVA4 - 17
ORIZZONTE CATANIAF&D H2O VELLETRI16 - 7
RN FLORENTIARAPALLO PN3 - 14
NC KALLY MILANOBOGLIASCO BENE14 - 11
CSS VERONASIS ROMA8 - 16

5° GIORNATA

Ekipe Orizzonte Catania spicca il volo in classifica dopo aver battuto Padova a domicilio 7-8. Il big match è teso con le etnee che allungano, grazie alla tripletta di Bianconi, ma devono soffrire il ritorno patavino nel finale. Rimangono in scia sia Rapallo che Roma: le liguri non hanno certo vita facile contro Verona che si rileva un avversario davvero ostico. Le ragazze di Antonucci, alla fine, vincono 9-8. Stessa sofferenza per le capitoline di Capanna che hanno la meglio di Milano  (12-10) soltanto nella seconda parte di gara. Straordinaria Picozzi, autrice di un pokerissimo, ma la squadra di Binchi recita il mea culpa per aver regalato un clamoroso 4-0 parziale nel terzo periodo.
Bogliasco ha vita agevole su Torre del Grifo 17-7 mandando a segno ben dieci giocatrici di movimento. In fondo alla classifica, Florentia vince 8-10 a Velletri nonostante il poker di Pustynnikova.

5a giornata Femminile

SIS ROMANC KALLY MILANO12-10
PLEBISCITO PADOVAEKIPE ORIZZONTE CATANIA7-8
RAPALLO PNCSS VERONA9-8
BOGLIASCO BENETORRE DEL GRIFO17-7
F&D H2O VELLETRIRN FLORENTIA8-10

4° GIORNATA

Vincono, anzi stravincono, tutte le big. Catania si sbarazza facilmente del Bogliasco (16-4) e risponde al 3-14 del Padova a Firenze, con poker della Barzon. Rapallo e SIS Roma vanno a braccetto: le liguri ‘maltrattano’ Velletri con un secco 20-6, con cinquina di Avegno che diventa la nuova capocannoniera. Le capitoline invece vincono in casa di Torre del Grifo 20-3. Chiudiamo con l’anticipo di giornata che ha visto Milano trovare il primo hurrà in trasferta (9-10 a Verona) nonostante qualche imprecisione in superiorità.

4a giornata Femminile

CSSNC KALLY MILANO9-10
RN FLORENTIAPLEBISCITO PADOVA3-14
RAPALLO PNF&D H20 VELLETRI20-6
EKIPE ORIZZONTE CATANIABOGLIASCO BENE16-4
TORRE DEL GRIFOSIS ROMA3-20

3°GIORNATA

Padova e Catania passano indenni uno dei week-end più difficili della stagione. Le Campionesse d’Italia faticano contro Rapallo: buon avvio ligure poi le patavine mettono il margine decisivo ma coach Antonucci sottolinea un gioco troppo aggressivo delle padrone di casa, concesso dagli arbitri. Catania trova tre punti d’oro al Foro Italico dove la SIS di Capanna gioca punto a punto, prima dell’allungo decisivo delle ragazze di Miceli nel finale.
Nello scontro salvezza, Verona espugna Velletri con una grande Verzini. Mentre Milano trova la prima affermazione battendo il fanalino di coda Torre del Grifo: match ricchissimo di gol con Gragnolati sugli scudi che, grazie al pokerissimo, diventa capocannoniere del campionato.
Non delude le attese Bogliasco-Florentia: match tra le uniche due società che annoverano squadre in A1 sia in rosa che in azzurro. Le toscane prendono il largo ma la figlia d’arte Bettini confeziona uno straordinario poker, con tre reti negli ultimi tre minuti per decidere il pari finale.

Risultati 3a giornata Femminile

SIS ROMAEKIPE ORIZZONTE CATANIA 6-7
PLEBISCITO PADOVARAPALLO PN12-9
F&D H2O VELLETRICSS VERONA7-11
NC KALLY MILANOTORRE DEL GRIFO18-10
BOGLIASCO BENERN FLORENTIA9-9

2° GIORNATA

Rapallo stravince il derby casalingo contro Bogliasco (16-5), trascinato da una super Carolina Marcialis, autrice di un poker. Partita nella partita tra le sorelle Cocchiere: la bogliaschina Teresa firma una doppietta, la rapallese Agnese solo uno. Ma i tre punti vanno a quest’ultima. SIS Roma vince a Firenze 4-6 controllando la partita (molto Fournier) e controlla il tentativo di rimonta finale delle toscane.  Verona trova i primi tre punti in A1 battendo Torre del Grifo nonostante una prova non eccellente in superiorità. Padova mostra i muscoli e stravince a Velletri, guidate dai poker di Barzon e Queirolo. Catania travolge Milano e piazza Palmieri in testa alla classifica dei bomber (7 reti) davanti a Van Der Sloot 6 reti con Avegno (Rapallo), Queirolo e Barzon (Padova).

I risultati:

RAPALLO NUOTO – BOGLIASCO NUOTO           16 – 5
F&D H20 VELLETRI – PLEBISCITO PADOVA       1 – 15
RN FLORENTIA – SIS ROMA                                    4 – 6
CSS VERONA – TORRE DEL GRIFO                       11 – 6
ORIZZONTE CATANIA – KALLY NC MILANO       16 – 5

1° GIORNATA

Comincia con un roboante 2-26, la marcia del Catania che chiude la pratica derby nel primo quarto e per Torre del Grifo di Giusi Malato non è certo un buon esordio in A1. Le campionesse d’Italia del Padova rispondono bene vincendo con facilità sul Verona (poker della Armit) mentre è scoppiettante pareggio a Roma, nel match clou di giornata. SIS e Rapallo impattano sul 7-7 con rimonta nell’ultima parte delle ragazze di Capanna. Nell’altro match più incerto della giornata, Firenze espugna Milano (5-8) con le lombarde che devono fare un grosso mea-culpa per avere buttato al vento la seconda parte di gara. Bogliasco si sbarazza della neopromossa Velletri 14-4.

I risultati:

TORRE DEL GRIFO – ORIZZONTE CATANIA         2 – 26
SIS ROMA – RAPALLO PN.                                           7 – 7
BOGLIASCO BENE – F&D H20 VELLETRI               14 – 4
PLEBISCITO PADOVA – CSS VERONA                     14 – 6
KALLY NC MILANO – RN FLORENTIA                     5 – 8