PAGELLE MILAN-NAPOLI: un sontuoso Menez trascina i rossoneri, Higuain troppo nervoso

Ecco a voi le pagelle di Milan-Napoli: i voti assegnati dalla nostra redazione ai protagonisti del posticipo domenicale della quindicesima giornata di Serie A.

MILAN: Diego Lopez 6.5; Bonera 6, Mexes 6.5, Rami 6.5 (Zapata 6), Armero 6; Poli 6 (Muntari SV), De Jong 6.5, Montolivo 6 (Essien SV); Honda 5.5, Menez 7.5, Bonaventura 7 All.: Inzaghi 6.5

NAPOLI: Rafael 6; Mesto 6, Albiol 5.5, Koulibaly 4.5, Ghoulam 6; Jorginho 5 (Hamsik 5.5), David Lopez 5.5; Mertens 5.5 (Zapata 6.5), De Guzman 5.5 (Gargano 6), Callejon 6; Higuain 5 All.: Benitez 

IL MIGLIORE – MENEZ 7.5 – Sontuoso. Ogni giocata delizia la platea rossonera, rendendo la serata un incubo per la retroguardia partenopea. Al 5′ minuto già si capisce che tipo di serata sarà per lui, che con una giocata sopraffina manda a vuoto l’intervento di Koulibaly prima di trafiggere Rafael per il vantaggio rossonero. Con questo siamo già ad 8 reti in campionato (record personale). Quando gira lui gira tutto il Milan, davvero essenziale.

IL PEGGIORE – KOULIBALY 4.5 – In costante difficoltà sulle giocate offensive del Milan. Al 5′ sbaglia l’intervento su Menez cercando un improbabile anticipo invece di temporeggiare facilitando il recupero di Albiol. E’ l’errore che costa agli azzurri il gol dell’1-0. Da un paio di partite appare disorientato, ma va anche specificato che è tutta la retroguardia azzurra a soffrire da inizio stagione, e dunque anche l’ex Genk (il migliore per media nel reparto difensivo stagionale) viene inesorabilmente risucchiato in questo vortice negativo.

VOTO MILAN 7 – Ben disposti in campo, con coesione e compattezza tra i reparti, ed un duo Menez-Bonaventura che ispira il reparto offensivo. Inzaghi ha di che sorridere dopo questa partita, che ha regalato al tecnico rossonero anche buoni segnali da una retroguardia che poco ha sofferto l’arsenale offensivo del Napoli ben diretta da un’ottimo Diego Lopez sempre più padrone dell’area rossonera. Adesso occorre trovare un minimo di continuità ed l’obiettivo terzo posto potrebbe poi non essere così impossibile.

VOTO NAPOLI 5 – Squadra psicologicamente vuota, con poca intensità e con gli uomini chiave più impegnati a lamentarsi piuttosto che trascinare i compagni verso una reazione. I ragazzi di Benitez continuano a non vincere in campionato (ultima vittoria 5 turni addietro) e palesano un situazione mentale difficile da spiegare. Ed alle porte c’è anche il sentito impegno in Supercoppa contro la Juventus. Occorre dunque un rapido cambio di rotta.


TABELLINO

MILAN – NAPOLI 2-0

MARCATORI: 5′ Menez, 52′ Bonaventura

MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Mexes, Rami (66′ Zapata), Armero; Poli (76′ Muntari), De Jong, Montolivo (85′ Essien); Honda, Menez, Bonaventura All.: Inzaghi

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Jorginho (61′ Hamsik), David Lopez; Mertens (71′ Zapata), De Guzman (77′ Gargano), Callejon; Higuain All.: Benitez 

ARBITRO: Damato

NOTE:

Pagelle Milan-Napoli

LEGGI ANCHE: MILAN-NAPOLI 2-0: MENEZ E BONAVENTURA STENDONO IL NAPOLI, IL REPORT DEL MATCH

LEGGI ANCHE: CESENA-FIORENTINA 1-4: IL RESOCONTO DELLA PARTITA

Parole Chiave