Race of Champions 2019: piloti F1, data e dove si corre. Attesa per Vettel e Schumacher jr

Con il 2019 sportivo iniziato, sono ormai prossimi gli impegni motoristici, con i calendari di WRC (27 gennaio a Montecarlo) e F1 (17 marzo in Australia) già pronti. L’automobilismo riparte però da un’altra gara che anticipa di fatto la stagione delle quattro ruote: la Race of Champions 2019. Molti piloti di F1 (e non solo) si sfidano e, insieme agli appassionati, scaldano i motori con questo evento che dal 1988 ogni anno si rinnova.

Che cos’è la Race of Champions 2019

La Race of Champions, o corsa dei campioni, è un grande evento motoristico internazionale disputato da alcuni fra i migliori piloti di Rally e corse su circuito. È l’unica competizione al mondo, appunto, dove piloti di F1, Nascar, Rally, ma anche superprototipi e Turismo (talvolta anche motociclismo) gareggiano in un vero e proprio testa a testa ad eliminazione con vetture identiche.

Dove si corre la Race of Champions 2019

Competizione, come detto, unica nel suo genere. Infatti la gara si è svolta in diversi luoghi nel corso della sua storia, in alcuni addirittura più volte. Dalla prima edizione nel 1988 a Montlhèry in Francia, fino alle 12 consecutive (dal 1992 al 2003) in Gran Canaria, una delle isole Canarie situate in Spagna, alle 3 di Saint Denìs (2004-2006) e Londra, (2007-2008 e 2015) le due di Düsseldorf, (2010-2011) e Bangkok (2012-2013, la seconda poi cancellata). Senza dimenticare gli isolati eventi del Nürburgring, di Barcellona, Madrid, Pechino, Miami, Barbados e Riyadh. Nel 2019, l’ormai nota corsa verrà disputata a Città del Messico, nel classico circuito dedicato alla F1.

Race of Champions 2019: piloti F1 impegnati. Attesa per Vettel e Schumacher JR

Non mancheranno i rappresentanti della Formula 1, come già anticipato, nell’ormai nota manifestazione. A rappresentarla ci saranno Sebastian Vettel e Pierre Gasly. Per il tedesco della Ferrari non sarà di certo la prima volta, avendo partecipato in più occasioni alla speciale gara. Il quattro volte campione del mondo ha vinto la corsa dedicata alle nazioni ben 7 volte, (6 al fianco di Michael Schumacher, 1 da solo) mentre in quella ai piloti conta un solo sigillo. Nell’edizione del 2019 – ormai prossima – il ferrarista sarà affiancato da Mick Schumacher, il figlio di Michael. Per quanto riguarda il neo-pilota della Red Bull, (Gasly, ndr) sarà la prima partecipazione e rappresenterà il team francese al fianco di Loic Duval.

Saranno presenti anche vecchie conoscenze per quanto riguarda la F1, che scenderanno in pista questo week end. Esteban Gutierrez, ex pilota di Sauber e Haas, farà gli onori di casa rappresentando il “suo” Messico, mentre Lucas Di Grassi (attuale pilota Audi in Formula E ed ex pilota di Virgin Racing in Formula 1) rappresenterà il Brasile. Per ultimo David Coulthard, (pilota in carriera di Williams, McLaren e Red Bull) che correrà con i colori, ovviamente, della Gran Bretagna ed è campione in carica.

Programma Race of Champions 2019

La Race of Champions avrà una durata di due giorni, con la corsa riguardante le nazioni che si terrà sabato 19 gennaio, nella quale due piloti di ogni nazione si sfideranno per decretare la migliore del mondo. Il giorno successivo ci sarà la vera e propria ROC. In questo caso, i singoli piloti si batteranno per la corona di campione.

Albo d’oro Race of Champions 2019

Con il ritorno della particolare gara, nel 2019 si arriverà alla trentesima edizione dal suo inizio. Qui vi riportiamo ogni “campione dei campioni”, dal 1988 al 2018 (fatta eccezione per il 2013 e il 2016 in cui non si è corso).

1988, Montlhèry: Juha Kankkunen

1989, nürburgring: Stig Blomqvist

1990, Barcellona: Stig Blomqvist

1991, Madrid: Juha Kankkunen

1992, Gran Canaria: Andrea Aghini

1993, Gran Canaria: Didier Auriol

1994, Gran Canaria: Didier Auriol

1995, Gran Canaria: François Delecour

1996, Gran Canaria: Didier Auriol

1997, Gran Canaria: Carlos Sainz

1998, Gran Canaria: Colin McRae

1999, Gran Canaria: Didier Auriol

2000, Gran Canaria: Tommi Mäkinen

2001, Gran Canaria: Harri Rovanperä

2002, Gran Canaria: Marcus Grönholm

2003, Gran Canaria: Sebastièn Loeb

2004, Saint-Denis: Heikki Kovalainen

2005, Saint-Denis: Sèbastien Loeb

2006, Saint-Denis: Mattias Ekström

2007, Londra: Mattias Ekström

2008, Londra: Sèbastien Loeb

2009, Pechino: Mattias Ekström

2010, Düsseldorf: Filipe Albuquerque

2011, Düsseldorf: Sèbastien Ogier

2012, Bangkok: Romain Grosjean

2014, Barbados: David Coulthard

2015, Londra: Sebastian Vettel

2017, Miami: Juan Pablo Montoya

2018, Riyadh: David Coulthard

Race of Champions 2019: sorteggi gironi Nations Cup e gara individuale

Le novità della ROC non terminano qua: il format 2019 prevede tre gironi e 12 nazioni rappresentate per la Nations Cup, in programma sabato 19 gennaio. Le prime due classificate del gruppo A affronteranno in semifinale le vincenti del gruppo B e C. Tra i protagonisti attesissimi ci sono ovviamente Vettel e Mick Schumacher in coppia, ma anche Gasly e Duval, Castroneves e Di Grassi.

Per quanto riguarda la gara individuale, in programma il 20 gennaio, la composizione dei gironi vede sfide singole che opporranno il migliore tra i piloti messicani dal confronto nel gruppo A. Nel gruppo B  sarà uno tra Duval e Castroneves ad avere l’accesso alla fase a gironi, mentre nel gruppo C sarà sfida fra Memo Rojas e Schumacher Jr. Nel gruppo D Enzo Bonito si confronterà con il miglior pilota del simulatore, targato Race of Champions. Dalla fase ai gironi seguiranno i quarti di finale, in base ai quali avranno accesso i primi due di ogni girone: successivamente si incroceranno il vincente del gruppo A e il secondo del gruppo B, vincente del gruppo C e secondo del gruppo D.

Dove vedere Race of Champions 2019 in diretta streaming e tv

Per seguire la Race of Champions, dalla Nations Cup fino alla vera e propria ROC, sarà possibile farlo sulla pagina Facebook della competizione dalle ore 20.00. Non perdetevela!