Play off Serie B: caos e rischio rinvio. Le ultime

PLAY OFF SERIE B RINVIO / Quello che è successo in Serie B negli ultimi giorni, può essere considerato un vero e proprio uragano sportivo. La sentenza che ha condannato il Palermo, per illecito sportivo, alla retrocessione in Serie C, cambia tutto per quel che riguarda la classifica del campionato, ma anche per i match di play off e play out.

Segui le partite dei PLAY OFF in Diretta streaming su DAZN

Play off Serie B: calendario e rischio rinvio

Con Brescia e Lecce già promosse in Serie A, ci sono altre pretendenti ad un posto nel massimo campionato italiano di calcio. Infatti, dal 17 maggio al 2 giugno 2019 inizieranno i play off di Serie B. Ecco il programma completo stabilito secondo il regolamento dei play off Serie B iniziale, che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe però subire variazioni a causa proprio del caos Palermo:

Quarti di finale

Venerdì 17 maggio, ore 21.00: Spezia-Cittadella

Sabato 18 maggio, ore 21.00: Verona-Perugia

Semifinali di andata

Martedì 21 maggio, ore 21.00 – Spezia/Cittadella-Benevento

Mercoledì 22 maggio, ore 21.00 – Verona/Perugia-Pescara

Semifinali di ritorno

Sabato 25 maggio, ore 21.00 – Benevento-Spezia/Cittadella

Domenica 26 maggio, ore 21.00 – Pescara-Verona/Perugia

Finale di andata (in casa della peggior classificata)

Giovedì 30 maggio

Finale di ritorno (in casa della miglior classificata)

Domenica 2 giugno

Ecco perché i play off potrebbero essere rinviati:

Nonostante la riunione odierna, non è stata raggiunta alcuna intesa nel corso del Consiglio Federale andato in scena. La situazione relativa ai play off e play out di Serie B resta quindi in bilico. Sulla questione è intervenuto il presidente della FIGC Gravina, soffermandosi su quanto discusso in Consiglio:

“Non siamo riusciti a trovare un’intesa. La Lega B ritiene che ci siano tre retrocesse: Foggia, Padova e Carpi, a queste si aggiunge il Palermo. Noi pensiamo invece ci debba essere uno scorrimento della classifica, con play out tra Salernitana e Foggia. Rimettiamo la decisione nelle mani del Collegio di Garanzia, successivamente valuteremo la risposta dei giudici e prenderemo atto. C’è un articolo che parla chiaro e ci permette di avvalerci di un terzo grado di giudizio”.

Per quanto riguarda i play off, invece, al momento si dovrebbero giocare, ma è attesa per la riunione della Corte d’Appello per discutere sulla richiesta di sospensiva della sentenza pronunciata contro il Palermo che, se accolta, determinerà un blocco degli spareggi promozione.

Per quel che concerne i play out, si dovrà attendere la decisione del Collegio di Garanzia. Il Consiglio direttivo della B spinge per la retrocessione diretta dei siciliani e di conseguenza la mancata disputa dei play out, mentre il presidente Gravina vorrebbe la retrocessione dei rosanero all’ultimo posto e la gara di spareggio salvezza tra Foggia e Salernitana. La riunione del Collegio di Garanzia dovrebbe avvenire nel giro di una settimana.

Play off Serie B: curiosità

Play off Serie B, ieri:

I play off di Serie B sono stati inaugurati nella stagione 2004-2005. Da allora, la squadra che ne è uscita più volte trionfante è il Livorno, con due promozioni conquistate: la prima nella stagione 2008-2009 e la seconda nel 2012-2013. Senza dimenticare, ovviamente, il Torino. I granata, però, dovettero rinunciare alla promozione del 2004-2005 a causa di problemi finanziari: si rifecero nella stagione successiva.

Play off Serie B, oggi:

In questa occasione, le contendenti al solo posto rimasto per arrivare in Serie A sono al momento Cittadella, Spezia, Perugia, Hellas Verona, Benevento e Pescara. Cittadella e Spezia si affronteranno venerdì 17 maggio, sognando un approdo in Serie A davvero speciale: sarebbe il primo nella storia sportiva di entrambe, ma non sarà la prima occasione nella quale i due club disputeranno i play off: i Veneti ne presero parte nella stagione 2009-2010, mentre gli Spezzini nell’edizione 2016-2017.

Il giorno seguente, invece, toccherà a Perugia e Verona. Il Perugia cerca un ritorno in Serie A addirittura dalla stagione 1998-1999, mentre L’Hellas potrebbe ambire a ritornarci dopo solo due stagioni di assenza.

Le vincenti del primo turno accederanno alle semifinali dove le attendono Benevento e Pescara. La prima e unica apparizione in Serie A del Benevento risale ad una stagione fa, mentre il Pescara vanta addirittura sei apparizioni nel massimo campionato italiano.

I precedenti:

Alcuni club si sono già affrontati nella storia dei play off di Serie B. Il Benevento, ad esempio, ha già affrontato lo Spezia e il Perugia nella stagione 2016-2017, trionfando con entrambe. Due stagioni precedenti  fu la volta del Pescara che affrontò gli Umbri, arrivando al successo nel turno preliminare.

Play off Serie B: diretta streaming, dove vederli

La partite dei play off Serie B saranno visibili in diretta streaming su DAZN, il servizio sportivo che da quest’anno trasmette in esclusiva tutte le partite della Serie B. Per poter guardare tutti i match sarà necessario abbonarsi alla piattaforma o, in alternativa, usufruire del periodo di prova gratuito (attivabile GRATIS cliccando qui) al termine del quale sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento a 9,99€ al mese oppure disdirlo senza alcun costo aggiuntivo. Attiva subito il tuo mese gratis.

Come funziona DAZN

DAZN, servizio sportivo appartenente al gruppo inglese Perform, richiede un abbonamento di 9.99€ al mese per accedere a tutti i contenuti. Per creare un account basta inserire il proprio nome, il proprio cognome, l’indirizzo email e una password valida. Si potranno seguire vari sport, dal mondiale di Rally fino a tutto il calcio che conta, Darts, NFL, NHL e molto altro ancora. Prima di sottoscrivere l’abbonamento è comunque possibile usufruire di un mese di prova attivabile in qualsiasi momento GRATIS qui.

Parole Chiave