Ultime occasioni per Messi e Ronaldo per vincere la Champions League

Gli ottavi di finale di Champions League sono finalmente alle porte: la seconda parte del torneo che porterà le migliori squadre europee a sfidarsi per la coppa dalle grandi orecchie riparte martedì 16 febbraio. Proprio martedì sera è attesa una delle partite più spettacolari: Barcellona – PSG. Per Lionel Messi, alla caccia della quinta Champions, potrebbe essere l’ultimo anno con il suo Barcellona.

L’elenco dei record e dei risultati del campione argentino sono tantissimi anche restando solo nell’ambito del trofeo europeo, ma a quasi 34 anni, Messi viaggia ancora a ritmi fantascientifici, tanto che ogni piccolo calo di rendimento è trattato come l’inizio della fine e le aspettative sulla Pulce rimangono altissime così come la pressione a cui è sottoposto.

Storia simile, ma forse perché siamo abituati a paragonarli e per molti anni sono stati avversari nella Liga spagnola, è quella di Cristiano Ronaldo. Di due anni più “vecchio” del collega, le Champions League all’attivo sono 5, di cui 4 con il Real Madrid e 1, la prima, conquistata con la maglia dello United. A differenza dell’argentino infatti (che però come dicevamo potrebbe salutare Barcellona a fine stagione), Ronaldo non ha una sola squadra nel cuore, anzi, nei piedi. Cresciuto al Manchester United, nel 2009 viene acquistato dal Real, a cui presta le sue doti eccezionali fino al 2018, l’anno in cui sbarca in Italia alla Juventus. Lo vedremo in campo il 17 febbraio contro il Porto, alla ricerca del passaggio turno per i bianconeri che proprio con il suo acquisto hanno cercato di mettersi alla pari con le regine d’Europa per agguantare quella Champions che sfugge da oltre vent’anni.

Le quote vincente Champions League, oltre a dare ancora come favoriti i campioni in carica del Bayern Monaco con 3.75, vedono davanti la Juventus di Ronaldo al Barcellona di Messi, sicuramente appannato per smalto e brillantezza rispetto alle stagioni precedenti. I bianconeri sono subito sotto il podio dei pronostici con una quota di 10.00, preceduti dal Manchester City con 5.50 e dal Liverpool con 7.00. Quarto posto condiviso con il Paris Saint-Germaine che incontrerà proprio il Barcellona, attestato nel gruppo di tre a quota 15.00, insieme al Chelsea e al Real.

Lontani i tempi in cui esistevano solo Messi e Ronaldo, Barcellona e Real, la Champions ha assistito alla fine del ciclo “spagnolo” e ora vedremo se il Bayern è davvero pronto per raccogliere il testimone. In ogni caso, i due campioni oramai ultratrentenni non hanno ancora smesso di essere decisivi.