RUGBY – Benetton Treviso e Zebre continueranno a giocare nel Pro12

Benetton Treviso e Zebre continueranno a giocare nel Pro12 fino alla naturale scadenza dell’attuale contratto che lega la FIR (Federazione Italiana Rugby) al torneo celtico che si concluderà nel 2020.

Questo è ciò che è stato stabilito nell’incontro tenutosi oggi a Roma tra la Federazione Italiana Rugby e Pro12 al quale erano presenti il presidente Alfredo Gavazzi e il direttore operativo Martin Anayi.
Dunque, non sarebbe stata messa in discussione la presenza delle Zebre nel campionato. Inoltre, nonostante il fallimento della squadra parmense, la stessa federazione ha garantito per la costituzione di una nuova società, partecipata dalla FIR stessa tentando in questo modo di dare una garanzia di continuità.

Resta, invece, da definire la questione relativa al possibile ingresso delle due franchigie sudafricane di Cheetahs e Kings. Infatti i due team sono rimasti fuori dal Super Rugby.
E’ stata indetta una nuova riunione prevista per martedì prossimo a Dublino nella quale il Pro12 tornerà a riunirsi per cercare di capire se potrebbe essere economicamente sostenibile un eventuale allargamento del torneo a 14 squadre.