SASSUOLO – CAGLIARI 1-1: A Simeone risponde Bourabia. Cronaca e pagelle.

La Serie A 2020/21 è ufficialmente iniziata ! Nella prima giornata di questa nuova stagione il Sassuolo ha ospitato al Mapei Stadium il Cagliari. I neroverdi allenati da Roberto De Zerbi scendono in campo senza grosse novità nella rosa. Il grande assente sarà Boga per alcuni problemi legati al coronavirus; al suo posto nel tridente offensivo ci sarà Haraslin, pronto a colpire in fase offensiva con Berardi, Djuricic e Ciccio Caputo. I rossoblù inaugurano non solo una nuova stagione ma lo fanno con un nuovo mister. Ricordiamo che il neo tecnico è Eusebio Di Francesco, mister che affronta subito il suo passato. Strano il destino. I sardi, in attesa di ulteriori acquisti, si presentano alla prima di campionato mandando subito in campo il neo acquisto Marin; solamente panchina per Zappa, Sottil e Tripaldelli. A centrocampo spazio a Caligara, fresco di ritorno dal prestito con il Venezia.

Una partita che vedrà ben 1000 tifosi allo stadio, un avvenimento che porta il sorriso ed una ventata di speranza affinché il tutto torni alla normalità il prima possibile.

LA PARTITA
I padroni di casa partono forte e nel giro di appena otto minuti vanno vicini al gol in ben cinque occasioni. Il più pericoloso è Haraslin, che, purtroppo per lui ed il Sassuolo trova un attentissimo Cragno. I sardi non riescono a prendere in mano il pallino del gioco, soffrendo le percussioni casalinghe.

Al 30esimo ancora Sassuolo, ancora Haraslin, che di poco non center la porta difesa da Alessio Cragno. Passano i minuti e la partita continua ad essere a tinte neroverdi. Per vedere la prima occasione da gol ospite dobbiamo aspettare al 43esimo, quando Joao Pedro mette in mezzo e Simeone, Dopo un paio di batti e ribatti manda alto, di testa, sulla porta difesa da Consigli. Passa un minuto ed il Sassuolo sfiora la rete del vantaggio. Cross di Berardi, sul secondo palo svetta Haraslin, che trova ancora un attento Cragno. La prima frazione di gioco si conclude con un colpo di testa di Simeone, che finisce alto sopra la traversa.

La ripresa inizia in fotocopia al primo tempo. Il Sassuolo ci prova con insistenza, lavora di continuo sulla fasce ma senza trovare la rete del vantaggio. Il primo grido rossoblu arriva al 50esima con un bel tiro da fuori di Nandez. Il Sassuolo continua a sembrare la squadra più in forma tra le due, dando continuità a ciò che abbiamo visto nel finale della scorsa stagione.  Dopo una fase di stallo è  ancora il Sassuolo a rendersi pericoloso. Al 73esimo, Dopo un’azione tutta da prima, Berardi sfiora la rete con un bellissimo tiro a giro. Il calcio si sa, è strano, e all’improvviso  Il Cagliari passa in vantaggio.  Cross di Joao Pedro, dormita della difesa casalinga, e da due passi Simeone insacca di testa. Il Sassuolo risoonde subito ma un super Cragno nega il gol a Caputo. Due minuti dopo l’attaccante argentino segna nuovamente ma viene annullato per fuorigioco. La rete del pareggio arriva al minuto 88 con una splendida punizione di Bourabia. Termina così la prima gara stagionale delle due squadre, con la divisione dei punti in palio.

TABELLINO E PAGELLE

MARCATORI: 77′ Simeone (C), 88′ Bourabia (S)

AMMONITI: Faragó (C), Nandez (C), Rog (C), Chiriches (S)

Sassuolo (4-2-3-1) – Consigli 6; Rogerio 6 (62′ Kyriakoupoulos 6), Chiriches 6,5, Ferrari 5,5 (94′ Magnani s.v), Toljan 6 (75′ Muldur s.v); Obiang 6,5 (62′ Bourabia 6,5), Locatelli 6; Berardi 6,5, Djuricic 5,5, Haraslin 6 (62′ Defrel 6); Caputo 5,5. All. De Zerbi
A disposizione: Pegolo, Turati, Ayhan, Kyriakoupoulos, Muldur, Marlon, Traore, Bourabia, Ghion, Ricci, Marlon, Defrel

IL MIGLIORE – Bourabia 6,5 – Entra dalla panchina e dal nulla sistema la partita. Sua la splendida punizione che salva il Sassuolo

IL PEGGIORE – Ferrari 5,5 – Era un partita tranquilla per il difensore italiano. Sembrava essere una giornata di solo controllo ma… qualcosa poi è andato storto quando ha perso Simeone sul gol ospitd

Cagliari (4-3-3) – Cragno 6,5; Faragò 5, Walukiewicz 5,5, Klavan 5,5 (46′ Pisacane 6), Lykogiannis 6; Caligara 5,5 (61′ Zappa 6), Marin 5 (75′ Oliva s.v), Rog 6 (75′ Sottil s.v); Nandez 5,5, Simeone 6,5, Joao Pedro 6,5 (89′ Tripaldelli s.v). All. Di Francesco
A disposizione: Vicario, Aresti, Carboni, Pisacane, Pinna, Ladinetti, Oliva, Pajac, Tripaldelli, Sottil, Zappa, Pavoletti.

IL MIGLIORE  – Cragno 6,5 – L’uomo  Cragno chiuce la porta per tutta la pari frazione di gioco. Nella ripresa salva il Cagliari  su Caputo con una super parata. Nulla può sulla punizione di Bourabia

IL PEGGIORE – Marin 5 – Il centrocampista rumeno ha bisogno di tempo per ambientarsi. Quest’oggi è  apparso sottotono e non è  riuscito a dettare i tempi di gioco come richiesto dal proprio tecnico.