Cagliari – Pogoń Szczecin 3-1: Amichevole internazionale alla Sardegna Arena. Decide una tripletta di Simeone

Settimana di pausa per la Serie A per via degli impegni delle nazionali. Una pausa che riserva un’amichevole internazionale per il Cagliari di Rolando Maran. I sardi quest’oggi ospiteranno alla Sardegna Arena i polacchi del Pogoń Szczecin, ex squadra di Walukiewicz. Una partita che per i sardi arriva dopo lo splendido pareggio ottenuto in casa della Roma e che servirà in vista del prossimo impegno di campionato. Rolando Maran però dovrà fare a meno dei calciatori convocati dalle rispettive nazionali. Si tratta di Luca Pellegrini, Nahitan Nandez, Artur Ionita, Robin Olsen e lo stesso Sebastian Walukiewicz.

Tante defezioni per i padroni di casa, con Maran che decide di convocare chi il campo lo ha visto meno (come Birsa e Oliva) o chi deve recuperare da qualche problema fisico (Nainggolan e Faragó). Tra i giocatori della pari squadra presenti Rafael, Ceppitelli, Deiola, Castro, Cerri, Ragatzu, Pinna, Simeone e Rog.

RESOCONTO DEL MATCH

Pronti, partenza, via. Pogon in vantaggio su rigore dopo appena sei minuti di gioco . Deiola atterra un avversario, Spiridovic si presenta sul dischetto e spiazza Rafael. Il Cagliari prova a reagire e prende in mano il pallino del gioco e va vicino al gol in due occasioni con due belle rovesciate di Ragatzu. Il primo tempo cala il sipario senza troppe emozione.

La ripresa si apre con una girandola di cambi ospite ma sempre con il Cagliari alla ricerca del pareggio. La carta vincente arriva al minuto numero 70 quando Maran inserisce Simeone per Birsa. L’attaccante argentino nel giro di 19 minuti realizza la tripletta decisiva.

MAN OF THE MATCH CAGLIARI – SIMEONE – Il cholito entra in campo e ribalta il Pogon. Tripletta nel giro di 20 minuti e pallone portato a casa.

MAN OF THE MATCH POGON – KOWALCZYK – Nella prima frazione di gioco il capitano, classe 98, semina il panico tra la difesa dei padroni di casa. Ottime giocate.