Cagliari – Conferenza stampa Nainggolan :”A volte bisogna fare delle scelte. Felice di essere tornato”

È il giorno di Radja Nainggolan al Cagliari. Il club sardo ha reso quest’oggi ufficiale il passaggio in rossoblú del centrocampista belga. Nainggolan torna al Cagliari ma resta di proprietà dell’Inter, la formula è quella del prestito secco.

Queste le sue parole durante la presentazione: “Come prima cosa vorrei ringraziare il presidente Giulini per avermi riportate in Sardegna. Lui è stato chiaro sin da subito e devo dire che è riuscito a fare una cosa che sembrava essere quasi impossibile, una sorta di miracolo. Sono andato via da Cagliari 5 anni fa, sapevo che sarei tornato qui, a casa, ma non pensavo potesse accadere così presto. Nella vita molte volte bisogna fare delle scelte, non obbligate ma che comunque ti facilitano il tutto. Avevo altre offerte ma non è stato difficile scegliere, io volevo tornare qui. Sono qui anche per via di alcune vicende extra calcistiche.  A Cagliari so che bisogna lottare, ho già vissuto in questo ambiente, sono pronto a rifarlo e lottare per la salvezza, anzi, proviamo a pensare a qualcosa di più grande. Proviamo a scrivere qualcosa di importante. Al momento sono qui in prestito ma chissà, magari a fine anno il presidente mi compra. Oggi ho svolto il primo allenamento, ho trovato un gruppo molto forte ed unito. Qui mi sento veramente a casa. Una delle prime cose che però ho chiesto è stata la maglia numero 4, ci tengo troppo. Ora io darò il massimo in campo, poi starà a voi giudicare il mio operato”

Infine un pensiero sull’Inter: “Come detto in precedenza non sono stato io a scegliere di andare via, ora dovrà essere il campo a dimostrare che loro hanno sbagliato. Ogni anno nel calcio si parla di me, di Dybala o altri giocatori che non sono mai sicuri. Con l’Inter abbiamo raggiunto insieme l’obiettivo Champions League, poi loro hanno fatto altre scelte. Molti diranno che Cagliari sarà una sorta di passo indietro ma è una ma scelta di vita e ho deciso io. All’Inter ho visto brevemente Barella. L’avevo conosciuto qui quando era ragazzino, giustamente gli ho dato qualche buon consiglio”.

Dopo la presentazione Radja Nainggolan è sceso in campo alla Sardegna Arema (con il completino da gara) per essere accolto da un bagno di tifosi. Grande festa, condita da foto ed autografi.