Sepang 2018, vince ancora Marquez. Disastro Rossi, Zarco torna sul podio

Nona sinfonia per Marc Marquez, che trionfa a Sepang nonostante sia partito dalla 7° posizione per essere stato retrocesso di 6 posizioni sulla griglia di partenza dopo aver ostacolato Andrea Iannone in Q2. Il pilota spagnolo, già matematicamente campione del mondo per la 5° volta in MotoGP, 7 contando anche le serie cadette, dopo una splendida rimonta che lo ha portato in pochi giri al secondo posto, si è ritrovato davanti a lui un Valentino Rossi in forma straordinaria, che dopo aver bruciato in partenza Zarco, partito dalla pole position, si è mantenuto saldamente in prima posizione. Purtroppo, a quattro giri dalla fine, proprio mentre sembrava dovesse accendersi il duello con il 93 della Honda, il pilota di Tavullia è però scivolato dalla sua M1, lasciando così vita facile a Marquez che ha vinto la gara senza troppi patemi, avendo un ampio margine su Alex Rins, autore comunque di una gara sontuosa culminata con un ottimo secondo posto, il primo della sua carriera, strappato al photofinish a Johann Zarco, che chiude così il podio.

Dovizioso conclude la gara al 6° posto, riuscendo a mantenere il secondo posto in classifica iridata grazie al regalo di Valentino Rossi. Autore di un’altra buona prestazione è Alvaro Bautista, arrivato 7°, mentre Andrea Iannone e Michele Pirro sono caduti al primo giro.

Il prossimo 18 novembre si correrà a Valencia l’ultima gara della stagione, che permetterà a Marc Marquez di concludere questa trionfante stagione a casa sua.

Ecco l’ordine di arrivo della gara di Sepang 2018: