Formula 1, Hamilton chiude in bellezza, Alonso saluta, che paura Hulkenberg! Ecco la classifica piloti e costruttori finale

Con l’ennesima vittoria di Lewis Hamilton, che chiude  un campionato da incorniciare, e l’addio alla Formula 1 di Fernando Alonso, il Gran Premio di Abu Dhabi ha così chiuso ufficialmente la stagione di Formula 1 2018.

Sono state tante le emozioni in quest’ultima gara, iniziata con la tremenda paura per l’incidente accorso alla vettura di Hulkenberg, che dopo un contatto con Grosjean si è ribaltata ed è andata in fiamme, facendo temere il peggio. Fortunatamente però, il pilota è rimasto illeso, e dopo i soccorsi è uscito dal veicolo con i suoi piedi.

RAIKKONEN – Sfortunata anche l’ultima gara con la Rossa di Maranello per Kimi Raikkonen, che al 7° giro è stato costretto a ritirarsi tra gli applausi del suo ormai ex pubblico, concludendo il 2018 al terzo posto con 251 punti. Dall’anno prossimo infatti, il pilota finlandese, l’ultimo ad aver vinto un Mondiale con la Ferrari, farà ritorno alla Sauber, salendo nuovamente alla guida dell’auto con cui nel 2001 iniziò la sua avventura in Formula 1.

ALONSO – Dopo 312 gare, 32 vittorie, 97 podi e 22 Pole Position e 2 Mondiali vinti (2005 e 2006, entrambi in Renault), si è chiusa ufficialmente l’epoca di Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, che oggi ha chiuso all’11° posto l’ultimo GP della sua carriera, al termine della gara è stato accompagnato dal Campione del Mondo Lewis Hamilton per il classico burnout.

PODIO – Gara perfetta anche questa volta per Lewis Hamilton, che, partito dalla Pole Position, resta in testa al Gran Premio dal primo all’ultimo giro, concludendo in bellezza la sua strepitosa stagione,  allungando di altri 5 punti il suo vantaggio sul ferrarista Sebastian Vettel, oggi secondo. Chiude il podio l’olandese Max Verstappen, che per soli 2 punti non soffia il terzo posto in classifica iridata all’altro ferrarista Kimi Raikkonen.

CLASSIFICA FINALE – Con la vittoria di oggi, l’11° in stagione per il pilota della Mercedes, Lewis Hamilton porta il suo bottino finale a 408 punti, concludendo il campionato con ben 88 punti di distacco sul ferrarista Sebastian Vettel, conquistando così il 5° titolo iridato della sua carriera (1 in McLaren e 4 in Mercedes). Il tedesco della Ferrari anche quest’anno si è dovuto arrendere allo strapotere del pilota inglese, concludendo di nuovo al 2° posto, e rimandando all’anno venturo i suoi sogni iridati. Ecco la classifica:

Pos. Pilota Punti Vitt. Podi
1
L. Hamilton (Mercedes)
408 11 17
2
S. Vettel (Ferrari)
320 5 12
3
K. Raikkonen (Ferrari)
251 1 12
4
M. Verstappen (Red Bull)
249 2 11
5
V. Bottas Mercedes
247 0 8
6
D. Ricciardo (Red Bull)       
170  2 2
7
N. Hulkenberg (Renault)
69 0 0
8
S. Perez (Racing Point)
62 0 1
9
K. Magnussen (Haas)
56 0 0
10
C. Sainz Jr. (Renault)
53 0 0
11
F. Alonso (McLaren)
50 0 0
12
E. Ocon (Racing Point)
49 0 0
13
C. Leclerc (Sauber)
39 0 0
14
R. Grosjean (Haas)
37 0 0
15
P. Gasly (Toro Rosso)
29 0 0
16
S. Vandoorne (McLaren)
12 0 0
17
M. Ericsson (Sauber)
9 0 0
18
L. Stroll (Williams)
6 0 0
19
B. Hartley (Toro Rosso)
4 0 0
20
S. Sirotkin (Williams)
1 0 0

CLASSIFICA COSTRUTTORI – Come spesso accade, alla vittoria del pilota coincide anche la vittoria della sua scuderia. E’ andata così anche quest’anno, con la Mercedes che conquista il suo 5° titolo costruttori, chiudendo il campionato a 655 punti, 84 in più alla Ferrari, che con i suoi 571 punti fa registrare il record di punti conquistati senza vincere il titolo. Staccatissima la Red Bull, terza con 419 punti. Ecco la classifica:

Pos. Costruttore Punti Vitt. Podi
1       Mercedes           655 11 25
2 Ferrari 571 6 24
3 Red Bull 419 4 13
4 Renault 122 0 0
5 Haas                 93 0 0
6      McLaren            62 0 0
7 Racing Point 52 0 0
8 Sauber 48 0 0
9 Toro Rosso 33 0 0
10 Williams 7 0 0
11 Force India 0 0 0