MotoGP, GP Thailandia 2019: vince e diventa per l’8° volta campione del mondo Marc Marquez, davanti a Fabio Quartararo e Maverick Vinales! Ecco i top e flop della gara

MOTOGP THAILANDIA ECCO I TOP E FLOP Al termine di una giornata davvero speciale, Marc Marquez vince sul circuito della Thailandia in volata sul talento della Yamaha-Petronas Fabio Quartararo. Sul podio con loro è salito anche il pilota della Yamaha ufficiale, Maverick Vinales. Ma riviviamo insieme questa mattinata a dir poco storica, con i nostri speciali quanto unici top e flop della domenica di gare motoristiche!

MotoGP, GP Thailandia 2019: ecco il resoconto della gara

Una gara, quella della Thailandia, che poteva concludersi con molta probabilità in maniera speciale, storica per Marc Marquez. Così infatti è stato, grazie alla vittoria dello spagnolo della Honda, che lo ricordiamo, oltre a vincere oggi si è laureato anche campione del mondo per l’ottava volta in carriera, la 4° consecutiva in MotoGP. Non è stata una corsa semplice però, considerando un intoppo davvero speciale: Fabio Quartararo. Il giovane francese ha infatti comandato la gara davanti a tutti fino al penultimo giro, momento nel quale il rivale iberico lo ha passato e si è messo nelle giuste condizioni per batterlo in volata. Sul podio con loro anche Maverick Vinales, che ha preceduto un buon Andrea Dovizioso (4°), le Suzuki di Alex Rins (5°) e Joan Mir (7°), e Valentino Rossi (8°). L’altra Ducati di Danilo Petrucci ha deluso ancora con un amaro 9° posto.

MotoGP, GP Thailandia 2019: da Giacomo Agostini ad Angel Nieto fino a Valentino Rossi e Marc Marquez, esiste un “migliore di sempre”?

Ancora un titolo, l’ottava meraviglia iridata di Marc Marquez. A questo punto, quindi, immaginarlo tra i migliori di sempre non è più una timida fantasia. Marc ha vinto già tanto, tantissimo e a soli 26 anni è già sulla scia di Valentino Rossi, 9 volte campione del mondo nel motomondiale. Ma esiste una classifica di questo tipo? C’è un olimpo vero e proprio per i campioni che hanno fatto sognare milioni di tifosi? No, non c’è. Ci sono le statistiche, ma non si può effettivamente dire che un pilota sia più o meno forte dell’altro, se non argomentando dati soggettivi ed esclusivamente personali. Ci limitiamo a dire, allora, che ognuno ha epoche, rivalità, successi e tifosi propri. Anche perché poi tutto finisce, il tempo porta via tutto come un ciclone inesorabile e non lascia niente, se non un meraviglioso ricordo. E, dopotutto, è anche meglio così.

MotoGP, GP Thailandia 2019: i top e flop della gara

Top

Marc Marquez 10 con lode: Lo spagnolo della Honda è semplicemente spaziale. Vince ancora, batte il giovane Quartararo in volata fregandolo all’ultimo giro e si laurea campione del mondo di MotoGP. Non sappiamo se sia il migliore di sempre, ma di una cosa siamo sicuri: lui è speciale.

Fabio Quartararo 9.5: Un’altra gara magistrale, ma fa forse un errore simile a quello di Misano: Sta troppo in testa. E intanto, Marquez lo studia bene…

Maverick Vinales 8.5: Un’altra gara di sostanza per Maverick, ma continuano a mancargli i primi giri di corsa. Se si svegliasse prima…

Andrea Dovizioso 7.5: Non riesce a posticipare la festa per Marquez e la Honda, ma è comunque autore di una buona prestazione: costante.

Alex Rins 7: Non tanto nella prima, ma nella seconda parte di gara è davvero veloce. Una buona top 5, che fa sicuramente morale.

Franco Morbidelli 6.5: Anche Franco si dimostra spesso e volentieri veloce, oggi non è da meno: anche lui cresce.

Flop

Valentino Rossi 5: Vorremmo davvero parlare bene di Valentino, ma con queste prestazioni lui non ci aiuta. Peraltro sembra in difficoltà, ancora, nella seconda parte di gara, quella che conta di più.

Danilo Petrucci 4.5: Mentre lui conclude 9°, il suo compagno di team sfiora il podio. C’è poco altro da aggiungere davvero.

Jorge Lorenzo 4: Una crisi infinita. Del Lorenzo di qualche tempo fa, non c’è più nemmeno l’ombra.

Cal Crutchlow 4: Gara anonima. Da lui onestamente, ci aspettiamo molto di più.