MotoGP, GP Austria 2019: diretta streaming, dove vederlo in tv, data, ora e programma

MOTOGP GP AUSTRIA 2019Dopo un fine settimana, quello di Brno, già abbondantemente terminato, la MotoGP si prepara ad affrontare il Gp d’Austria. Qui verrà portata avanti una caccia a Marc Marquez che si fa sempre più complicata, con lo spagnolo in fuga e che spera nel tanto agognato 8° titolo mondiale. Da Andrea Dovizioso fino a Jack Miller, qualcuno riuscirà a fermare il talentuosissimo iberico?

MotoGP, GP Austria 2019: dove si corre

Il Gp d’Austria, corso notoriamente sul rivisitato circuito del Red Bull Ring, sarà l’11° tappa del mondiale di MotoGP e verrà disputato nel week end che va da venerdì 9 a domenica 11 agosto 2019.

MotoGP, GP Austria 2019: diretta streaming e dove vederlo in TV

Arrivati all’11° round della stagione, come si potranno seguire prove e gara del Gp d’Austria? Esattamente come per la F1, anche per la MotoGP è possibile usufruire dei servizi di Sky e TV8. Infatti si potranno seguire prove e gara in diretta su Sky Sport MotoGP HD (canale 208, in abbonamento). Per quanto riguarda TV8 in chiaro, invece, sarà possibile vedere in differita qualifiche e gara sul canale 8 del digitale terrestre. Per la programmazione in streaming si potrà utilizzare SkyGo, l’app dedicata agli abbonati di Sky e fruibile su smartphone, pc e tablet. Senza dimenticarsi, ovviamente, del servizio di Now TV. 

MotoGP, GP Repubblica Ceca 2019: programma e orari

Come abbiamo detto, questo fine settimana i protagonisti della MotoGP disputeranno il Gp d’Austria. Ecco di seguito tutti gli orari del week end:

SKY SPORT MotoGP HD

Venerdì 9 agosto

Prove libere 1 alle ore 9:55

Prove libere 2 alle ore 14:05

Sabato 10 agosto

Prove libere 3 alle ore 9:55

Prove libere 4 alle ore 13:30

Qualifiche alle ore 14:10

Domenica 11 agosto

Warm Up alle ore 9:20

Gara alle ore 14:00

Gli orari di TV8

Sabato 10 agosto

Qualifiche alle ore 15:30

Domenica 11 agosto

Gara alle 17:00

MotoGP, GP Austria 2019: curiosità e statistiche

Il Gp d’Austria, precedentemente noto in passato anche come Österreichring ed A1-Ring, è uno storico autodromo situato a Spielberg in Stiria. L’impianto, per lunghi anni inattivo dopo aver subito negli anni novanta un costoso rinnovamento che ne aveva modificato il tracciato e il nome, è stato rinnovato e ha ripreso l’attività dalla stagione 2011: riaperto il 15 maggio dello stesso anno, conserva il disegno del tracciato introdotto nel 1996. La pista è conosciuta anche come circuito di Zeltweg, poiché sul vicino aeroporto militare dello stesso si era svolto negli anni sessanta il primo Gp d’Austria di F1, mentre a partire dalla riapertura nel 2011 è stato spesso chiamato circuito di Spielberg, anche a causa degli investimenti fatti dalla comunità locale.

Tra lavori di rinnovamentoe  proteste, ecco il Red Bull Ring

Il circuito austriaco oggi è di proprietà della Red Bull che lo aveva rilevato nel 2004. Il tracciato avrebbe ricalcato le forme di  quello dell’A1-Ring, con la possibilità di includere un’estensione che sarebbe stata realizzata comprendendo il tratto di Flatschach e la curva Dr. Tiroch, denominato “Circuito Ovest”, realizzando così una pista completa molto più lunga e tortuosa dell’originale Österreichring. Tali lavori però furono interrotti per le proteste ambientaliste e il tracciato rimase a lungo in stato d’abbandono finché, nell’aprile 2008, l’azienda austriaca annunciò la decisione di rimetterlo in funzione. I lavori di riattivazione dell’impianto terminarono nell’autunno del 2010. Nonostante il proprietario avesse dichiarato in un primo momento che il tracciato avrebbe ripreso, come detto, in grosso modo il disegno originario del circuito, ridando così vita all’Österreichring, alla fine del 2010 il circuito fu omologato dalla FIA, dopo una visita di Charlie Whiting, in una configurazione identica a quella dell’A1-Ring, che così poté tornare a ospitare eventi motoristici, compresa la F1 e la MotoGP.

Le statistiche

Giacomo Agostini e Angel Nieto, con 6 vittorie ciascuno, sono i re del Gp d’Austria, seguiti da Mick Doohan (3), Kevin Schwantz e Eddie Lawson.

MotoGP, GP Austria 2019: classifica piloti

Marc Marquez (1°) allunga, Andrea Dovizioso (2°) e Danilo Petrucci (3°) inseguono. E’ già finita per il mondiale piloti?

1° Marc Marquez 210 punti

2° Andrea Dovizioso 147 punti

3° Danilo Petrucci 129 punti

4° Alex Rins 114 punti

5° Maverick Vinales 91 punti

6° Valentino Rossi 90 punti

7° Jack Miller 86 punti

8° Cal Crutchlow 78 punti

9° Fabio Quartararo 76 punti

10°  Pol Espargaro 61 punti

11° Takaaki Nakagami 57 punti

12° Franco Morbidelli 52 punti

13° Joan Mir 39 punti

14° Aleix Espargaro 31 punti

15° Andrea Iannone 21 punti

16° Jorge Lorenzo 19 punti

17° Johan Zarco 18 punti

18° Miguel Oliveira 18 punti

19° Francesco Bagnaia 15 punti

20° Tito Rabat 14 punti

21° Stefan Bradl 13 punti

22° Michele Pirro 9 punti

23° Silvain Guintoli 3 punti

24° Hafizh Syahrin 3 punti

25° Karel Abraham 3 punti

26° Bradley Smith 0 punti

MotoGP, GP Austria 2019: classifica costruttori

La Honda è davanti, ma Ducati (2°) e Yamaha (3°) non mollano:

1° Honda 216 punti

2° Ducati 177 punti

3° Yamaha 163 punti

4°  Suzuki 131 punti

5° KTM 61 punti

6° Aprilia 45 punti