Calcio, Serie A, Juventus – Napoli: la Juventus vince il big match casalingo, ma che beffa Koulibaly! Ecco i top e flop della partita

CALCIO JUVENTUS NAPOLI ECCO I TOP E FLOP/  Le emozioni non hanno colore, si sa. E nel big match della seconda giornata di Serie A, Juventus e Napoli lo hanno dimostrato tirando fuori tutto quello che avevano nel proprio repertorio tecnico. Il risultato? Una partita pazza, che ha visto gli azzurri subire prima e acciuffare poi i rivali bianconeri, che alla fine hanno conquistato comunque 3 punti grazie a un autogol di Kalidou Koulibaly nei minuti finali del match. Ma riviviamo questo confronto che, volente o nolente, ha regalato sicuramente tantissime emozioni!

Calcio, Serie A, Juventus – Napoli: il resoconto della partita

Partita vinta all’ultimo dalla Juventus grazie ad un autogol di Koulibaly, come abbiamo detto. Ma che match è stato? L’incontro fra le due candidate allo scudetto ha visto fin da subito il Napoli pericoloso, ma è la Juventus, decisamente più cinica dei partenopei, a portarsi addirittura in vantaggio per 2-0 dopo soltanto 20 minuti dall’inizio della partita, grazie alle reti di Danilo e Higuain.

Dopo un non troppo spettacolare primo tempo, successivamente inizia l’intervallo, con i bianconeri sereni e convinti di un risultato già apparentemente conquistato sul campo: ma il calcio, si sa, è strano e spesso regala sorprese davvero inattese.

Così è infatti, perché nonostante il terzo gol trovato da Cristiano Ronaldo, il Napoli non si arrende e riesce addirittura a pareggiare il match, in un 3-3 a dir poco clamoroso e spettacolare in quel di Torino. Ma al 92′ quando sembrava tutto finito, arriva la beffa: su palla inattiva un autogol del difensore senegalese Kalidou Koulibaly regala il secondo successo consecutivo in campionato ai campioni d’Italia: l’orgoglio napoletano non basta alla squadra di Carlo Ancelotti.

Calcio, Serie A, Juventus – Napoli: è un match bellissimo, ma le assenze di Chiellini e Milik pesano…

Una partita aperta, speciale, bellissima, pazza. Al Napoli non basta però, il cuore messo non serve a nulla agli azzurri che pagano un autogol dell’onnipresente Koulibaly. La Juventus ne esce benissimo in ottica campionato, il Napoli un pò meno, ma per quel che riguarda le assenze? Due sono i nomi più prestigiosi che alla super sfida dello Stadium non hanno partecipato: Giorgio Chiellini e Arkadiousz Milik. Il primo, con una rottura al crociato, ha dovuto lasciare il posto al giovane Matthijs De Ligt mentre il secondo, problema all’adduttore, non ha potuto sostenere il suo Napoli in attacco. E, chissà, come sarebbe cambiata la partita con questi due straordinari talenti in campo…

Calcio, Serie A, Juventus – Napoli: ecco i top e flop dell’incontro

Top

Gonzalo Higuain 10: un gol bellissimo e una prestazione da top player. Questo è Gonzalo Higuain che regala ai tifosi bianconeri davvero una perla. Altro che bollito…

Wojciech Szczęsny 8.5: Forse non è perfetto, ma è protagonista di alcune delle parate più decisive della partita: certezza.

Cristiano Ronaldo 7.5: Non è protagonista di una prestazione da urlo, ma regala comunque una rete ai suoi tifosi: eterno marziano.

Hirving Lozano 7: In tanti lo hanno criticato, ma al suo debutto con la maglia del Napoli non sfigura affatto: altro che ripiego di mercato!

Kostas Manolas 6.5: Il gol regala una speranza ai suoi tifosi, vanificata poi dal suo compagno di reparto. Ma lui, sicuramente, non ha sfigurato.

Flop

Leonardo Bonucci 6: Senza Chiellini, almeno stasera, non riesce a reggere la difesa da solo, oltre alle esagerate polemiche con l’arbitro.

Matthijs De Ligt 5: Stesso discorso del compagno di squadra, anche se forse il giovane olandese commette anche più errori. Tempo di migliorare, comunque, ce n’è.

Lorenzo Insigne 4.5: Non prende parte al secondo tempo, ma nel corso della prima frazione non è mai incisivo. Sicuramente non la serata migliore del capitano napoletano.

Kalidou Koulibaly 3: L’errore finale è davvero troppo grave per non considerarlo, perché vale un punto al termine di una partita difficile e rimontato negli ultimi minuti del match: bocciato.