Atalanta, che sogno: arriva Muriel? Krunic al Milan

Primi segnali importanti dal mercato italiano. Primi affari in via di definizione, e c’è subito il botto. Lo fa l’Atalanta, che per 15 milioni si assicura le prestazioni di Luis Muriel e lo strappa alla concorrenza. Colpo Champions di Percassi, a quelle cifre un capolavoro. Sostituto perfetto di Ilicic: se dovesse andar via l’asso sloveno, si palleggerà di meno ma si verticalizzerà di più, con Zapata una coppia colombiana da leccarsi i baffi. Delusa Firenze: il passaggio di proprietà ha rallentato ogni operazione di mercato, tra queste il riscatto dell’asso colombiano che per i mesi invernali ha fatto sognare la Toscana.

Altro colpo discretamente importante e sottovalutato probabilmente dagli addetti ai lavori è quello del Milan: che per 8 milioni più bonus ha chiuso per Krunic dell’Empoli, un ragazzo che probabilmente, se avesse brillato con le maglie di Torino o Genoa, fra due anni sarebbe stato venduto a peso d’oro. A quelle cifre invece un colpo da maestro della nuova società rossonera: mezzala potente e tecnica, ottimo senso d’inserimento, discreto senso del gol. Un’altra mezzala per il centrocampo a 3 di Giampaolo, una mezzala che tra l’altro l’ormai ex tecnico della Sampdoria conosce molto molto bene, per averlo lanciato egli stesso al Castellani. Indicazioni chiarissime: sarà Giampaolo il nuovo tecnico rossonero. Milan che punta Boban: vuole strapparlo alla Uefa, serve un nome così per tornare una società importante.

Gli 8 milioni provenienti dal fondo Elliott non saranno i soli che Corsi incasserà: nelle casse dell’Empoli in arrivo anche i 15 milioni juventini per Traorè, gioiellino che poi i campioni d’Italia gireranno presumibilmente in prestito per regalar lui minutaggio e farlo crescere con tranquillità.