Spagna, clamoroso: esonerato Lopetegui, Hierro nuovo ct della Nazionale

Clamoroso ribaltone in Spagna: il ct della nazionale iberica Jules Lopetegui è stato esonerato nella giornata di oggi, ad un giorno dall’inizio dei Mondiali e a due dalla prima partita delle Furie Rosse contro il Portogallo.

La clamorosa decisione, comunicata nel corso di una conferenza stampa ufficiale tenutasi qualche ora fa, è stata presa dal presidente della Federcalcio spagnola Luis Rubiales, che ha affermato come “Siamo costretti a farlo, non c’è altra strada. Siamo venuti a conoscenza dell’annuncio del Real solo 5 minuti prima, abbiamo chiesto di rimandarlo ma non siamo stati ascoltati. Ringrazio Lopetegui per il lavoro svolto, è stato impeccabile. Ma anche la forma è importante”.

Il motivo alla base di questo inaspettato ribaltone è uno solo: come affermato dallo stesso presidente spagnolo, da ieri si sa che l’ormai ex ct della Nazionale, infatti, sarà il nuovo allenatore del Real Madrid per la prossima stagione, in sostituzione di Zinedine Zidane. L’annuncio ufficiale, dato dal presidente dei Blancos Florentino Perez, sembra aver portato alla luce un accordo tra i campioni d’Europa in carica e Lopetegui trovato senza aver prima avvisato la Federcalcio spagnola, il che avrebbe causato la frizione che ha portato all’allontanamento.

Anche l’annuncio di Lopetegui come allenatore del Madrid era stato piuttosto clamoroso, dato che i nomi che erano circolati nell’ultimo periodo facevano presagire tutt’altro tipo di profilo: Conte, Allegri, Sarri e Pochettino sono solo alcuni dei tecnici che erano stati accostati alla panchina più prestigiosa del momento, e la scelta ricaduta sull’ormai ex ct della Spagna aveva spiazzato un po’ tutti. Come spiazzante era stata la stessa decisione di Zinedine Zidane di lasciare il Real, anch’essa maturata, a quanto pare, veramente pochissimo tempo prima rispetto alla conferenza nella quale il francese lo ha poi comunicato ufficialmente, come si poteva notare anche dall’aspetto sorpreso e dal tono basso che in quella conferenza tenne il presidente Florentino Perez.

La Spagna, qualche ora dopo l’esonero di Lopetegui, ha comunque già ufficializzato il suo successore. Si tratta di Fernando Hierro, che ha già mostrato idee chiare e nella sua prima conferenza stampa da c.t. della Spagna ha dichiarato quanto segue ai giornalisti presenti: “Si tratta di un’opportunità unica che accetto con voglia e forza. Agli spagnoli dico di aver fiducia, perché il gruppo è buono e ha le idee chiare. Cambi? Nessuno, perché non c’è tempo e soprattutto perché in questi due anni si è lavorato molto bene. Non c’è nulla da ritoccare. Io sono concentrato solo sul Portogallo. Poi lo sarò sull’Iran e quindi sul Marocco. Non è il momento di pensare ad altro, a cosa farò dopo il Mondiale, se continuerò qui o meno. Sono stato allenatore, poi ero tornato a fare il d.s. e ora rieccomi in panchina. Al centro di tutto però c’è sempre il pallone”.

Nel frattempo sono arrivate anche delle dichiarazioni dell’ex ct, che ha affermato: “Sono molto triste, ma abbiamo una squadra magnifica e speriamo di vincere ugualmente il Mondiale”.