SERIE B – Frosinone-Avellino 1-1, le pagelle: Dionisi sempre decisivo, Castaldo provvidenziale

L’esultanza di Federico Dionisi (foto: Ilquaderno.it)

I voti e le pagelle di Frosinone-Avellino, sfida valevole per la 34ª giornata del campionato di Serie B 2016/17. Il match del Matusa è terminato con la vittoria dei Ciociari per 1-1 grazie al gol del solito Federico Dionisi ad inizio partita e di Luigi Castaldo nella ripresa.

Le pagelle di Frosinone-Avellino: i Ciociari

Frosinone (3-5-2): Bardi 6; Terranova 6, Ariaudo 6 (46′ Krajnc 6), Russo 6; Fiamozzi 6, Gori 6, Maiello 6,5, Sammarco 6, Mazzotta 6 (70′ Crivello 6); Dionisi 6, D. Ciofani 6,5. A disp.: Zappino, Besea, Frara, Kragl, Volpe, Mokulu, Pryyma. All.: Marino

VOTO AL FROSINONE: 6 – Partita ordinata per i giallazzurri che sbloccano il risultato nei minuti iniziali del primo ed amministrano il gioco pur affacciandosi pericolosamente dalle parti di Radunovic in più di una occasione. Nella ripresa, però, cala l’attenzione e, come troppo spesso successo in questa stagione, gli avversari sono riusciti a recuperare il risultato.

IL MIGLIORE: Dionisi 7 – L’aria del Matusa lo rinvigorisce. Apparso un po’ in appanno contro il Cesena, ma completamente rinato questa sera e davanti al proprio pubblico sfodera una prestazione di livello impreziosita con il gol vittoria.

IL PEGGIORE: D. Ciofani 5,5 – Dà l’anima per la squadra, lotta su ogni pallone ma ancora una volta appare in difficoltà in mezzo al campo. Tanto impegno ma pochi gol, soprattutto nelle ultime partite. Il Frosinone ha bisogno di lui per questa volata finale alla Serie A.

Le pagelle di Frosinone-Avellino: gli Irpini

Avellino (4-4-1-1): Radunovic 6; Gonzalez 6 (69′ Belloni 5,5), Migliorini 6, Djimsiti 5,5, Perrotta 6; Laverone 5,5, Moretti sv (31′ Castaldo 6,5), Omeonga 6,5, D’Angelo 5,5; Bidaoui 5; Eusepi 5. A disp.: Lezzerini, Verde, Soumare, Solerio, Jidayi, Gavazzi, Camara. All.: Novellino

VOTO ALL’AVELLINO: 6 – Squadra stanca e troppo arrendevole. I ragazzi di Novellino pagano, forse, lo sforzo fatto solo tre giorni fa per battere la Spal. Al Matusa si è vista una squadra con poche idee e molto confuse che non accenna la reazione una volta incassato il gol dello svantaggio. Nella ripresa, poi, trovano il gol che vale il pareggio grazie alla zampata del solito Castaldo.

IL MIGLIORE: Omeonga 6,5 – Prestazione di solidità in mezzo al campo per lui che va controcorrente rispetto ai suoi compagni di reparto e, più in generale, di squadra.

IL PEGGIORE: Eusepi 5 – Si perde spesso tra le maglie difensive dei Ciociari che gli chiudono ogni via di gioco. Paga anche la scarsa vena offensiva dei suoi compagni di squadra che lo assistono poco in attacco.