JUVENTUS – Allegri: “O si vince contro l’Olympiacos o si rischia di uscire dalla Champions”

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, parla alla vigilia della sfida di Atene contro l’Olympiacos che vale l’accesso agli ottavi di Champions League.

Dopo la sfida di campionato contro il Napoli è la volta dell’impegno europeo contro la squadra greca dell’Olympiacos, una formazione che ha ben poco da chiedere a questa Champions League ma considerata dal tecnico bianconero molto pericolosa: “Il San Paolo non ci ha fatto svoltare la stagione, è stato solo un risultato importante. Siamo andati quasi da vittima sacrificale, ma ora bisogna proseguire senza entusiasmi o depressioni. La sfida contro l’Olympiacos è più difficile perché in campionato c’è sempre tempo per recuperare, qua no. È il primo obbiettivo stagionale e non avremo altre chance: o vinciamo o rischiamo di andare a casa“.

L’allenatore bianconero aggiunge: “I black out che abbiamo avuto servono, ma ora bisogna crescere a livello tecnico. Tra l’altro, non possiamo scherzare: ricordo quando andammo a Siviglia per l’ultima partita con mentalità allegrotta e perdemmo il primo posto del girone. Servirà grande attenzione, pazienza, rispetto: bisogna vincere senza pensare a Barcellona”.

Non sarà semplice portare a casa la vittoria dato che la Juventus deve fare i conti con la propria infermeria che si è ripopolata. Questo complica notevolmente gli incastri di formazione. Inoltre, a Torino è rimasto anche Giorgio Chiellini, bloccato da una gastroenterite.
Allegri ha dichiarato di puntare soprattutto sui suoi due gioielli in attacco: “Higuain gioca perché sta bene e questo è un test importante per Dybala: deve pretendere di più, deve tornare a fare prestazioni del livello che gli competono indipendentemente dal gol“.