LS24 “Top 5”: Iemmello, la consacrazione del “re”. Volano Mertens e Callejon

Dodicesimo appuntamento della rubrica settimanale “Top 5” de losport24.com, guidata dal protagonista indiscusso di questa giornata: Pietro Iemmello, attaccante del Sassuolo. New entry per l’attaccante del Cagliari, Diego Farias.

Pietro Iemmello, voto 9,5 – Ne ha fatta di strada il venticinquenne attaccante del Sassuolo. Infatti, ci son voluti 37 gol stagionali siglati con la maglia del Foggia nella scorsa stagione di Lega Pro per approdare nella massima serie. Chiuso da Matri e Defrel, il bottino è sicuramente da incrementare: 15 presenze (423 minuti) e 4 reti, due delle quali arrivate ieri alla Scala del Calcio che il “re” difficilmente dimenticherà. Un altro dato è fondamentale: le 4 reti siglate dall’attaccante calabrese hanno fruttato ben 7 punti al suo Sassuolo.

Josè Callejon, voto 9 – Il fiore all’occhiello del meraviglioso trio composto da Sarri. L’esterno spagnolo, anche ieri, è stato decisivo con una doppietta (la terza in questo campionato) e un assist. Lo score di Callejon è impressionante: 13 reti e 13 assist.
Mancano solo due reti per eguagliare se stesso nella prima stagione in cui vestì la maglia azzurra, nella quale siglò ben 15 reti in campionato.

Mattia Destro, voto 8,5 – Dopo la doppietta rifilata all’Udinese che gli era valsa la presenza nella nostra top 5, l’ex attaccante della Roma ci prende gusto e mette a segno un’altra doppietta all’ormai retrocesso Pescara. La casella relativa alle reti in questo campionato lampeggia il numero 11, sicuramente una buona notizia e una buona base dalla quale ripartire la prossima stagione. Possiamo dirlo: Destro is back!

Diego Farias, voto 8 – Dopo quella rifilata al Sassuolo alla 15^ giornata, il brasiliano sigla la seconda doppietta in questo campionato (questa volta all’Empoli) superando la sua migliore stagione nella massima serie, sempre con la maglia dei sardi, datata 2014-15 nella quale siglò 6 reti. Attualmente, Farias vanta 7 reti siglate in 18 presenze, condite anche da due assist.

Dries Mertens, voto 7,5 – Con Dzeko ai box, il folletto belga vince il personale duello con il Gallo Belotti. Ennesima prova di forza per Mertens che sigla una rete e un assist nella roboante vittoria esterna con cui il Napoli piega il Torino. Non ci sono più parole per la stagione del falso nueve inventato da Sarri: 33 presenze, 25 gol e 10 assist in campionato; le reti stagionali salgono a quota 31. Se il Napoli ha eguagliato il record della Juve per reti siglate fuori casa in un campionato (46), gran parte del merito è sicuramente suo.