CAGLIARI – Albertosi, Tomasini e Poli inaugurano la nuova biblioteca

Il Cagliari Calcio di Tommaso Giulini continua ad “espandersi” fuori dal terreno di gioco, continuando la propria ottima strategia di marketing ed avvicinamento (cosa già ben salda) ai propri tifosi. Nella giornata di ieri Albertosi, Tomasini e Poli hanno inaugurato la nuova biblioteca rossoblù, biblioteca situata nello Store di Piazza Yenne (inaugurato nel novembre del 2015). 

Dopo il taglio del nastro le tre vecchie glorie hanno rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa presente allo store. Ricky Albertosi (protagonista anche con la maglia della nazionale italiana) ha parlato della nuova biblioteca e dello storico scudetto rilasciando le seguenti parole: “Quando finisci nei libri ti senti un po’ vecchio, anche perché vuol dire che hai finito di vivere quei momenti, ovviamente fa piacere vedersi sui libri. La mia carriera è stata ricca di emozioni, lo scudetto con il Milan, la nazionale ma vincere a Cagliari è stato speciale essendo stato il primi storico scudetto rossoblù e sinceramente non credo che ciò possa ricapitare. Ai ragazzi d’oggi farà bene leggere di questa nostra impresa, forse molti non si rendono conto di ciò che è stato veramente, abbiamo portato in alto la Sardegna Ricordo con piacere la finale in Messico nel 1970. Sul Cagliari posso dirvi che è una buona squadra e certamente si salverà senza problemi.”

Beppe Tomasini, sempre presente agli eventi organizzati dalla società, ha invece dichiarato: “Aver vinto lo scudetto con questa maglia per me è tutt’oggi ancora un sogno, per la Sardegna intera è stata una grande cosa. Lo scudetto è stata una grande rivoluzione per il calcio italiano visto che a vincere erano sempre le milanesi o le due di Torino. Il Cagliari è nella cultura totale della città, la città vive per il Cagliari.” –  che continua sulla situazione attuale – “Un cambiamento interno ci voleva, ha ovviamente scosso la squadra che nonostante tutto per me è una buonissima rosa e non avrà problemi a salvarsi.”

Visibilmente entusiasta anche Cesare Poli: “E’ un piacere ritrovarsi qui per questa bellissima iniziativa. Lo scudetto fu veramente una grande cosa, nessuno si aspettava un tale risultato. E pensare che poteva bissare questo traguardo l’anno successivo ma tutto sappiamo cosa è accaduto. Il Cagliari si salverà senza problemi, ha un buon organico e quando ci si mette gioca anche un buon calcio.”

E’ questo il resoconto della serata che abbiamo vissuto all’interno dello store sardo in una delle tante nuove iniziative che la società del Cagliari sta riuscendo a realizzare. Passo dopo passo la società sta raggiungendo i suoi obiettivi, con la speranza di arrivare a regalare ai propri tifosi il tanto desiderato nuovo stadio.