NEWS – Bruno Boban, ala del Marsonia, è morto in campo a soli 25 anni

Sono passati soltanto 21 giorni dalla morte di Davide Astori della Fiorentina, 16 invece dalla morte di Thomas Rodriguez del Tours e nella giornata di ieri un’altra tragedia ha scosso il mondo del calcio. Bruno Boban, ala del Marsonia e fratello di Gabriel (che milita nell’Osijek), è morto a soli 25 anni durante una partita della Treća HNL, la terza divisione croata.

Il ragazzo ha preso una pallonata al petto al 15′ minuto della sfida contro il Pozega Slavonija, si è accasciato subito al suolo e da quel momento è scattata la corsa contro il tempo. L’equipe medica ha soccorso subito Bruno Boban ed il trasferimento in ospedale è stato immediato; inutili però i 40 minuti di rianimazione.

Bruno, počivao u miru… Iskrena sućut obitelji Boban, kao i svim njegovim prijateljima i suigračima.🙏🏻

Un post condiviso da Mario Mandžukić MM 17 (@mariomandzukic_official) in data:

In carriera Brubo Boban ha vestito le maglie dell’ NK Salvonika Pozega, dell’ NK Zagabria e del Marsonia 1909. Il mondo del calcio perde così un altro ragazzo, il terzo nel giro di 20 giorni, in quello che si è rivelato esser stato un mese veramente dannato per quanto riguarda questo sport.

Parole Chiave