ATLETICA – Larissa Iapichino batte mamma Fiona May nel salto in lungo giovanile

Tale madre tale figlia, mai detto fu più giusto per la storia che stiamo per raccontarvi. Nella giornata di ieri Larissa Iapichino ha abbattuto il record di categoria del salto in lungo giovanile, riuscendo nell’ardua impresa di battere anche la propria madre, nientemeno che una certa Fiona May. Larissa Iapichino è doppiamente figlia d’arte, infatti è figlia non solo di Fiona May ma anche di Gianni Iapichino, ex astista e multipista.

A Padova Larissa è riuscita ad atterrare dopo 6 metri e 36, realizzando un record per la categoria indoor e andando a battere un record che resisteva dal lontano 1998 e che apparteneva a Maria Chiara Baccini; soltanto una settimana fa Larissa aveva fatto segnare il suo primato personale, quello di 6 metri e 13 Con lo stesso salto Larissa ha segnato anche il primato della categoria under 20, ovvero quella juniores. Alla sua stessa età Fiona May (che gareggiava con la Gran Bretagna) era riuscita a far segnare “solamente” 6 metri e 30. Larissa Iapichino a nemmeno 16 anni si conferma un astro nascente dell’atletica italiana, con la speranza di eguagliare, anzi superare, tutti i successi ottenuti da Fiona May.

Molti di voi inoltre ricorderanno la “piccola” Larissa per via di uno spot pubblicitario girato per la Kinder proprio con mamma Fiona. Qui di seguito trovate proprio lo spot.