ATLETICA – Gli azzurri si riuniscono a Roma per concordare i programmi della nuova stagione

Gli azzurri dell’atletica si sono riuniti a Roma per concordare i programmi in vista della prossima stagione di gare che sta per avere inizio.

A parlare per primo al gruppo degli atleti della Fidal riunitisi a Roma, il meglio della nostra atletica leggera, è stato il Presidente del CONI, Giovanni Malagò: “Vi voglio bene, ma non mi deludete e mettetecela tutta“.
Queste sono state le parole pronunciate, tra gli altri, davanti all’unica medagliata azzurra ai Mondiali, Antonella Palmisano, ed al campione iridato indoor Gianmarco Tamberi.
La riunione, che si è svolta al centro di preparazione olimpica dell’Acqua Acetosa, a Roma, serviva per concordare i programmi con tutti gli atleti di vertice.

Gianmarco Tamberi, l’altista italiano, si è così espresso: “Siamo venuti tutti qua, è un messaggio da parte del presidente innanzitutto per fare squadra. Questo è un gruppo molto giovane e affiatato e c’era bisogno di dare una scossa perché le cose non stavano andando così male come si dice ma dovevamo cambiare e prendere un’altra piega. Vedo tanti atleti motivati, vedo tanti ragazzi pronti a fare un salto di qualità, ci sono dei talenti enormi. Sono molto fiducioso per gli anni a venire, il discorso che ha fatto il presidente è molto giusto, molto corretto: noi vi diamo tutte le carte per farcela, vi diamo tutti gli aiuti possibili, anche budget dove non ci sono, ma voi dovete metterci del vostro. Siamo in primis noi a dover dare il 600% in campo e poi in pista dove ci sono le gare. Loro ci stanno aiutando in tutti i modi, la strada è quella giusta”.